il_cuore_del_cuore
Libri

Il cuore del cuore – Mario Congiusti

il_cuore_del_cuore_1

Ho pensato che nella vita si debba fare quello che ci si sente. Almeno una volta” disse Felice “e non dico di aver fatto bene, ma mi era necessario. Vivo in un ospizio da anni, senza poter fare nulla. Volevo vivere.”

E’ così che un Giovedì di Marzo alle 9:28 l’avventura ebbe inizio. Felice decide che vuole fare qualcosa di folle, che non ha mai fatto, tipo rubare una macchina! Sua moglie Nora decide di seguirlo, lo fa per stargli vicino, per non abbandonarlo in questa sua assurda idea e per cercare in qualche modo di contenere le sue azioni.

Il povero malcapitato a cui verrà rubata la macchina è Anselmo, un uomo confuso e in forte crisi coniugale, che forse capirà quali sono le cose importanti e dovrà fare delle scelte.

All’inseguimento dei due fuggitivi, stile Bonnie e Clyde, si mettono l’infermiera Assunta e il direttore della casa di riposo, che è davvero insopportabile, in più ci si mette la polizia, dove troviamo il povero agente Speroni, che dovrà correre a destra e a manca, per i continui cambi di idea del suo comandante, altrettanto insopportabile.

Felice si fermò. Guardò gli occhi di quella donna forte, che per tutta la vita le era stata accanto, cercando di risolvere i mille problemi che lui aveva combinato, condividendo ogni cosa, anche la sfortuna. […] Il marito le toccò una lacrima, che poi chiuse nella mano come se fosse una cosa sua, incapace tutto a un tratto di parlare.

Durante questo viaggio incontreremo anche altri personaggi interessanti, come la moglie di Anselmo, Emma, che è completamente uscita di testa e risulta anche un po’ esagerata, e la sorella di Anselmo, Maria, molto più forte del fratello, che cercherà di dargli una bella scossa.

Infine abbiamo Carlo, figlio dei protagonisti di questa fuga. Capiremo finalmente il perché di questo viaggio, che ci porta da Milano, a Bergamo, per passare poi sul Lago di Garda, fino ad arrivare alla bellissima Toscana. Scopriremo i veri motivi di questa avventura, quelli profondi, la paura del passato e il dolore che può causare. L’amore di un figlio che ne ha passate tante, che cerca di essere forte e fermo nella sua posizione, ma che alla fine si rivela una persona di cuore e che in fondo vuole bene ai suoi genitori, nonostante tutto.

Ma il cuore aveva rovesciato ogni cosa.

Devo dire che alla fine ci sono rimasta un po’ male, ma non perché non mi sia piaciuto, anzi. Il libro ha un ritmo molto bello, dettato da orari e continui cambi di scena, che ti tengono attaccato alle pagine. Non volevo che finisse, sono arrivata alle ultime pagine dicendomi, “no, ma non può finire così, voglio sapere cosa succede dopo”.

Quindi il consiglio che vi posso dare è, LEGGETELO!

Vi affezionerete ad alcuni personaggi, alcuni li odierete come li ho odiati io e alla fine vi emozionerete anche un pò.

Hai presente il nucleo di una cellula? … il nucleo non è mai stato la parte più interna della cellula, perché dentro di lui c’è un’altra cosa, che si chiama nucleolo ed è la sua parte più profonda. E’ quella cosa che fa vivere il nucleo stesso e tutto il resto della cellula, come se fosse un cuore che governa un altro cuore … è come se fosse una sorta di cuore del cuore…

Ringrazio la casa editrice Another Coffee Stories per avermi dato la possibilità di leggere in anteprima il libro di Mario Congiusti “Il cuore del cuore” uscito il 10 Gennaio 2020 in formato digitale e a breve disponibile anche in formato cartaceo.

Vi consiglio di andare a visitare il loro sito per scoprire questa nuova casa editrice e soprattutto per la bellissima iniziativa #AdottaUnaMascotte per salvare tantissimi gattini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...